7 cose che fanno invecchiare la pelle ma non sai

7 cose che fanno invecchiare la pelle

Non disponiamo, purtroppo, di una bacchetta magica che faccia sparire di colpo i segni dell’età dalla nostra pelle, ma possiamo di certo mitigare gli effetti dello scorrere del tempo eliminando le insane abitudini, alcune davvero insospettabili e colpevoli dell’invecchiamento precoce.

1) Lo sport
Il primo dei nemici in incognito della nostra pelle è lo sport. Beninteso, una normale attività fisica non può che far bene al corpo, alla mente e allo spirito, ci aiuta a tenerci in forma e tonici. Tuttavia un eccesso di pratica sportiva crea un surplus di radicali liberi che il nostro corpo non riesce a smaltire, e sono tra i principali responsabili dell’invecchiamento. Senza contare che se si bruciano troppi grassi il viso tende a svuotarsi e diventare spigoloso, regalandoci diversi e non richiesti anni in più.

2) L’acqua calda
Ebbene, chi bella vuol apparire un po’ deve soffrire. L’acqua calda da un lato apre i pori e permette una detersione più in profondità, ma dall’altro secca la pelle perché elimina parte del film idrolipidico. Alla lunga infatti è comune avvertire dopo la doccia calda una sensazione fastidiosa di prurito, che può sfociare in macchie rosse e desquamazioni: la pelle risulta poco tonica, opaca e potrebbe addirittura presentare spaccature.

3) La schiuma
Rimanendo in tema di acqua, un’altra cosa da evitare è l’uso di prodotti molto schiumogeni. A parte la piacevole sensazione di morbidezza e la convinzione che più ci son le bolle meglio ci si lava, in realtà la schiuma inaridisce la superfice cutanea. Le sostanze schiumogene sono fabbricate con emulsionanti che spesso rimangono sulla pelle nonostante abbondanti risciacqui, e creano come una pellicola che rende asfittica la pelle.

4) I selfie
Nessuno invecchierà di colpo per un paio di fotografie, certamente, ma è utile sottolineare che le luci blu dei nostri smartphone ci ringiovaniscono su schermo ma possono farci invecchiare in 3D; la luce HEV infatti penetra nella nostra pelle alterandone i minerali presenti. Addirittura secondo alcune ricerche sarebbe più dannosa di una bruciatura causata dal sole.

5) L’aria condizionata
Che l’aria condizionata non facesse benissimo alle vie respiratorie, alle ossa e alla gola lo sapevamo. Quello a cui forse non abbiamo mai pensato è che anche la pelle ne risente e si disidrata, dal momento che gli impianti di condizionamento, se non ben regolati, assorbono anche l’umidità presente nell’aria. La stessa secchezza colpisce anche gli occhi: tenderemo a stropicciarli e chiuderli più di frequente, favorendo l’insorgere di odiose zampe di gallina e segni di espressione.

6) L’abbronzatura
Se è vero che la tintarella ci fa apparire immediatamente più riposati facendo scomparire come per magia le occhiaie, è altrettanto vero che i raggi solari sono dannosissimi. Oltre ai ben noti rischi per la salute, ne soffre anche la nostra immagine. Usare una protezione con SPF +50 aiuta a mantenere la pelle sì più chiara ma maggiormente idratata: il sole, infatti, “cuoce” letteralmente l’epidermide, e dopo anni di abbronzatura non controllata l’insorgere delle rughe è inevitabile, anche per i più giovani.

7) Le diete
Infine, è bene porre attenzione alle diete dimagranti. Nulla ci vieta di voler apparire più magri e in forma, ma il consiglio è quello di stare lontani da quei regimi alimentari che promettono risultati sorprendenti in poche settimane. Un dimagrimento repentino mette a dura prova l’elasticità del sostrato cutaneo, e si potrebbe incorrere in un effetto “pelle cadente” dovuto alla perdita di tono.